Blog: http://laleggerezza.ilcannocchiale.it

Un abbraccio Vittorio.




Foa aveva pubblicato di recente (lo scorso gennaio) per Einaudi Le parole della politica, scritto insieme a Federica Montevecchi. "Abbiamo deciso di scrivere questo libro - spiega Foa nell'introduzione - perché profondamente colpiti dal degrado del linguaggio politico in quel periodo che per brevità, e con una certa facilità polemica, chiamavamo il tempo di Berlusconi e che era anche il tempo nostro. In politica si parlava a vanvera, le parole non avevano più peso, soprattutto quelle del governo (...) Il nostro punto di partenza sembrava semplice: perché le parole della politica sembravano prive di senso?".



Ciao Vittorio...la terra ti sia lieve.

Pubblicato il 20/10/2008 alle 16.12 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web